Bando ISI Agricoltura: ecco le principali novità per il mondo dei coltivatori

Aspetto interessante di questa nuova edizione è quella dell’aumento notevole dei fondi disponibili che per il settore agricolo arrivano a 90 milioni di euro contro i 35 milioni dell’edizione precedente. L’incentivo a fondo perduto passa dal 40% al 65% per le imprese agricole e dal 50% all’80% per le imprese agricole giovanili.

L’obiettivo del bando ISI (Incentivi di Sostegno alle Imprese) è quello di supportare le imprese a realizzare progetti per migliorare le condizioni di salute e sicurezza dei lavoratori, incoraggiando anche le micro e piccole imprese operanti nel settore della produzione agricola primaria ad acquistare nuovi macchinari e attrezzature di lavoro per ridurre le emissioni inquinanti e per migliorare la competitività e le prestazioni produttive complessive delle aziende.

Il presente bando garantisce la sostenibilità di ammodernamento dell’impianto tecnologico delle aziende attraverso un fondo di 90 milioni di euro dedicato all’agricoltura (Asse 5) e prevedendo per il settore uno specifico regime di aiuto in esenzione.

La presentazione al MASAF del Bando ISI Inail Agricoltura 2023
La presentazione al MASAF del Bando ISI Inail Agricoltura 2023 e il budget delle passate edizioni
bando isi inail
La presentazione al MASAF del Bando ISI Inail Agricoltura 2023 e l’Agenda 2030

Le principali caratteristiche del bando ISI Agricoltura | 2023

Vediamo ora in maggiore dettaglio quelle che sono le principali caratteristiche per il mondo agricolo, nonché le prime informazioni da conoscere se si ha intenzione di presentare la domanda al bando ISI Inail 2023 recentemente pubblicato.

💰RISORSE TOTALI A DISPOSIZIONE DEL BANDO ISI 2023:
Fondo di 508 milioni di euro (+52% rispetto all’edizione precedente).

🌾 RISORSE DEDICATE ALL’AGRICOLTURA (ASSE 5):
Con un fondo di 90 milioni di euro (+157% rispetto all’edizione precedente) sono dedicate all’agricoltura il 17.7% delle risorse totali contro il 10.5% dell’edizione precedente.

👨‍🌾 CHI PARTECIPA:
Imprese micro e piccole operanti nel settore della produzione primaria dei prodotti agricoli.

🏦 INTENSITÀ D’AIUTO:
L’incentivo a fondo perduto è del 65% per le imprese agricole e dell’80% per le imprese agricole giovanili.

🚜 IMPORTO MASSIMO FINANZIATO:
L’incentivo a fondo perduto è pari a un contributo massimo di 130.000 € per investimenti che migliorino la salute e la sicurezza dei lavoratori e che rientrino nelle tipologie previste dal bando.

🎯 FINALITÀ DEL PROGETTO E REQUISITI TECNICI:
Per l’asse agricoltura è possibile acquistare o noleggiare con patto di acquisto 2 beni. In particolare è possibile acquistare un trattore agricolo o forestale e/o una macchina agricola o forestale dotata o meno di motore proprio. Il progetto è finanziabile se consente di conseguire una delle Misure ammesse e almeno uno dei Fattori di rischio previsti nell’allegato tecnico.

  • MISURE AMMESSE: Adozione di soluzioni innovative per il miglioramento del rendimento e della sostenibilità globali dell’azienda agricola
  • MISURE AMMESSE: Adozione di soluzioni innovative per l’abbattimento delle emissioni inquinanti
  • FATTORI DI RISCHIO: Infortuni causati da trattori agricoli o forestali o da macchine agricole o forestali obsoleti
  • FATTORI DI RISCHIO: Rumore
  • FATTORI DI RISCHIO: Operazioni manuali

🕝 COME E QUANDO PARTECIPARE:
Sul portale Inail – nella sezione Accedi ai Servizi Online – le imprese avranno a disposizione una procedura informatica che consentirà loro, attraverso un percorso guidato, di inserire la domanda di finanziamento con le modalità indicate negli Avvisi regionali. Le date di apertura e chiusura della procedura informatica, in tutte le sue fasi, saranno pubblicate sul portale dell’Istituto, nella sezione dedicata alle scadenze dell’Avviso Isi 2023 (il primo aggiornamento sarà effettuato entro il 21 febbraio 2024).

🧑‍💻 MAGGIORI INFORMAZIONI:
Per avere più informazioni sul presente Avviso è possibile:

  • Consultare il bando ISI 2023 sul sito dell’ente dove è possibile visionare le sezioni in cui sono pubblicati gli avvisi pubblici regionali e gli allegati tecnici
  • Scrivere a Inail Risponde dalla sezione Supporto del portale Inail
  • Chiamare il Contact center Inail al numero telefonico 06/6001

👩🏻‍💻 HAI BISOGNO DI ASSISTENZA SUL BANDO ISI INAIL?
Con la pubblicazione in G.U. 20 dicembre 2023, n. 296 è in arrivo il bando ISI 2023 con cui l’Istituto nazionale Assicurazione Infortuni sul Lavoro (INAIL) in collaborazione con il Ministero dell’Agricoltura e del Lavoro sostiene le imprese che scelgono di investire in prevenzione attraverso il finanziamento a fondo perduto di progetti che migliorano la sicurezza sul lavoro.

Per quanto riguarda l’agricoltura (Asse 5), nell’ultimo quinquennio (2016/2022) il tasso medio di ammissione al finanziamento dei progetti presentati è del 21%. In particolare, negli ultimi 5 anni sono state presentate 30.015 domande e di queste 6.308 sono state ammesse al finanziamento. In seguito, superano mediamente l’iter della verifica tecnico-amministrativa e della rendicontazione oltre il 61% dei progetti ammessi, ne viene bocciato il 35% e rimane ancora in istruttoria il 4% dei progetti.

La misura agisce per una nuova cultura di impresa e per il perseguimento dei seguenti obiettivi dell’Agenda 2030 attraverso nuove filiere del valore:

Se hai intenzione di partecipare al bando ISI Agricoltura 2023 ma necessiti di supporto per effettuare una pre-valutazione progettuale puoi contattare i nostri esperti in materia: il CAA AIC più vicino a te