16/10/2014

Le nuove disposizioni in materia di semplificazione e trasparenza amministrativa stabiliscono che, al raggiungimento della maggiore età, i minori invalidi già titolari di prestazioni pensionistiche hanno diritto alla pensione di inabilità o di reversibilità, a seconda delle condizioni in cui si trovano, senza necessità di presentare alcuna domanda .

Per ottenere la pensione, gli interessati sono tenuti ad attestare – al raggiungimento del 18° anno di età – attraverso il modulo AP70 il possesso dei requisiti socio-economici previsti dalla normativa vigente. Ricorrendone i presupposti, la prestazione sarà erogate d’ufficio, con decorrenza dal compimento della maggiore età.

Con messaggio 7382 del 1 ottobre 2014 l’Istituto fornisce indicazioni riguardanti i minori titolari di indennità di accompagnamento o di comunicazione, inclusi i soggetti affetti da sindrome da talidomide o da sindrome di Down
LE NOSTRE SEDI AIC – INPAL TERRITORIALI SONO A DISPOSIZIONE PER QUALSIASI CONSULENZA IN MERITO